ACONCOLI DANCE, diretta da Elena Albano, ripropone al Teatro Nuovo il suo

CALLIGRAPHY e lo affianca alla nuova creazione JULIET con una protagonista

d’eccezione: LUCIANA SAVIGNANO

CALLIGRAPHY

Presentato in estratto a New York, Fini Dance Festival, 24 luglio 2016

Prima rappresentazione integrale: Teatro di Milano, 1 aprile 2017

Ispirato alla figura di Sibilla Aleramo, scrittrice del ‘900 dal vissuto tormentato

e passionale, ripercorre l’alternarsi dei sentimenti che ne scandirono la storia.

Il ruolo cruciale dell’arte, nel suo caso la scrittura, emerge deciso e si traduce

in un messaggio di forza e libertà per le donne di sempre.

JULIET

Prima rappresentazione

Protagonista principale LUCIANA SAVIGNANO

E se Giulietta avesse deciso diversamente? Se una volta risvegliatasi dalla sua

morte apparente avesse scelto di proseguire, vivere, invecchiare?

La vicenda shakespeariana Romeo and Juliet è rivisitata da un'angolazione

tutta al femminile. Frammenti della scrittura tradizionale si alternano a sviluppi

immaginari così come la partitura originale di Prokofiev intreccia brani scelti di

musica contemporanea.

ACONCOLI DANCE utilizza un linguaggio volutamente narrativo che passa

attraverso intensità, armonia ed eleganza del gesto. Ne traspaiono stati

d’animo ed emozioni che catturano e coinvolgono lo spettatore. La scenografia

sempre minimale ed i costumi, sobri e lineari, sottolineano l’essenzialità della

scelta stilistica di Aconcoli Dance.

Spettacolo archiviato


CHIUDI